EDIZIONI PRHOMOS
RISTAMPE ANASTATICHE E LIBRI D'ARTE

Del Governo dei Boschi

di Duhamel du Monceau

L’ampia opera «Del Governo dei Boschi», in due volumi di circa 600 pagine complessive, è stata tradotta in italiano dall’abate Giulio Perini Patrizio Fiorentino nel 1772. Come recita il sottotitolo, tratta dei “mezzi di ritrar vantaggio dalle macchie e da ogni genere di pianta da taglio, e di dar loro una giusta stima”, ovvero descrive le pratiche necessarie per l’ottenimento di boschi più densi, per l’incremento del loro valore qualitativo e l’accelerazione della loro crescita.
Nel lavoro, le conoscenze selvicolturali e lo studio degli ambienti naturali sono finalizzati a un preciso obiettivo: l’ottenimento del massimo e migliore prodotto legnoso. In un’epoca in cui l’ecologia ancora non esisteva (perlomeno non nel senso con cui oggi la intendiamo), la Natura veniva analizzata con amore e passione, ma non con un senso di protezione e conservazione. L’approccio non era basato sul rispetto degli equilibri e dei cicli biologici, ma sulla necessità di capire come fare per ottenere il miglior risultato tecnologico ed economico.

Formato: 19,5 x 26 cm
 
Anno Edizone: 2013
Tipo Copertina: rigida
 
2 Volumi con Cofanetto
Pagine: 600
 
Prezzo: 150 €