EDIZIONI PRHOMOS
RISTAMPE ANASTATICHE E LIBRI D'ARTE

La storia della Casa Editrice Nuova Prhomos inizia nel 1981 per iniziativa di Fabio Fratini che decide di rimettere in circolazione tra i suoi concittadini alcuni testi che da sempre costituiscono un riferimento per conoscere la storia del luogo dove vive: Città di Castello; è allora, infatti, che vengono stampate le prime copie anastatiche dei volumi di storia locale di Giovanni Magherini Graziani e di Monsignor Giovanni Muzi. Nel tempo, affianca a questo settore di nicchia quello ben diverso delle pubblicazioni sportive, ma non tralascia mai la passione ed il gusto per la ricerca di archivio di opere pregiate da restituire alla portata di tutti in una veste elegante e conforme agli originali. Negli ultimi anni, la possibilità di ristampare opere preziose, ampiamente apprezzate da un vasto pubblico, ha spinto alla nascita di un vasto progetto editoriale che continuerà a sorprendere per la bellezza dei volumi proposti e l’accessibilità dei prezzi.